venerdì 18 settembre 2009


Quando ho saputo della cancellazione del murales di Blu, al campus scolastico di Pesaro, (fatta passare come ripulitura dalle "sozzure artistiche"), la mia reazione è stata dapprima di profondo dispiacere, per la copertura di un'opera d'arte unica nel suo genere a Pesaro. Poi la tristezza ha fatto posto alla rassegnazione,...

venerdì 7 agosto 2009

La ragazza che ha raggiunto il suo obbiettivo..

Accidenti! Ho trascurato davvero troppo questo blog! L'ultimo post è del mese di giugno e siamo già ad agosto?!! Ora mi rendo conto che il mese di luglio, è stato per me come l'uomo invisibile:mi è passato davanti senza che lo vedessi(come si suol dire..). Ma è stato un mese inpegnatissimo e bellissimo.Tanto lavoro,tante persone conosciute e rincontrate e tante soddisfazioni!
E nuovi esperimenti riusciti..

Finalmente ho ottenuto quello che mi ero prefissata da tanto tempo: creare dei manufatti ceramici decorati con ingobbi colorati (ossia terra bianca liquida con l'aggiunta di coloranti applicata sulla terra cruda). Lo so, qualcuno può pensare che mi manchi qualche rotella..Andare in visibilio per un nuovo effetto cromatico!? In effetti,io non ritengo affatto normale,uscire pazzi per qualcosa,ottenuta versando argilla liquida su un pezzo di terra secca!! Conosco alcuni ceramisti che diventano euforici per una sfumatura di smalto, ottenuta dopo lunghe ricerche,(mescolando e stravolgendo proporzioni di coloranti, fondenti e altre polveri chimiche) o per effetti di cottura inaspettati. Ma è la passione che spinge a fare di queste cose.. Quindi in conclusione deduco che la passione rende folli!
Ma ora, penso di essermi dilungata un pò troppo,e credo sia giunto il momento di mettere in mostra (e al giudizio dei visitatori!) gli esperimenti fatti.
Chiedo scusa per la scarsa qualità di alcune immagini!


Casette-lanterna pronte per l'ingobbiatura!








Casette finite ed in funzione!..




Amba rabà ciccì coccò, due civette ed un gufo..alla parete!..


Ora che l'obbiettivo "ingobbiatura" è stato raggiunto non mi resta che partire per una nuova avventura!...

sabato 20 giugno 2009

The irony of Wonderland


Gia da qualche anno, il mondo del design è stato contaminato dallo spirito infantile delle favole. Centinaia di designer e di case di produzione, hanno messo in commercio, oggetti di uso comune, legati dal filo conduttore dell'ironia e del gioco.
E così, navigando in rete, ho scoperto la collezione WONDERLAND di Elise Lefebvre:una giovane ceramista francese...

che proprio sul filo dell'ironia ha creato questi piccoli animali in porcellana che sembrano creature-spirito incontrate in un bosco fatato..
Questa bella collezione presenta pezzi di incantevole fascino. Guardandoli si può dimenticare la loro vera funzione: spilloni con testine d'oca, create per ornare morbide vesti, potrebbero ora sembrare testine sbucate dalla steppa di una palude. Candidi piatti hanno sul bordo uccellini che sembrano giunti in un laghetto per abbeverarsi.







Insomma,sarà che forse volo troppo con la fantasia,sarà che io adoro la ceramica bianca, ma trovo i lavori di questa ceramista davvero fantastici!
Invito tutti a visitare il suo sito e il suo blog!

sabato 30 maggio 2009

New little birds are flying..



Ecco i nuovi nati della stagione!Una piccola anticipazione della collezione estiva: piccole e vere "piastrelle" in maiolica per abbellire i lobi delle Girls!

sabato 11 aprile 2009

Un augurio di speranza..

Una triste Pasqua sarà questa per tutti gli italiani. In special modo, per gli abitanti de L'Aquila e dell'Abruzzo che si trovano protagonisti e vittime di una tragedia che tutto il mondo ormai conosce.

Queste persone hanno perso tutto. Parenti, figli, amici.Una casa.Le cose più importanti per un essere umano.Tutto il resto non conta nulla.Sarà questa, una buona occasione per riflettere da quanta futilità, io mi circonda...stanze colme di riempitivi per la felicità! Ma in fondo basterebbe così poco per averla...

La vita non riporterà mai i figli, i parenti e gli amici cari, e proprio per questo auguro a tutti quelli che hanno perso tutto, di avere la forza di ricostruire una nuova vita e a rimpiantare le proprie radici per dare un futuro a chi è rimasto accanto a loro e per chi verrà dopo di loro.



"Quando penso che un uomo solo,
ridotto alle proprie semplici risorse fisiche e morali,
è bastato a far uscire dal deserto quel paese di Canaan, trovo che, malgrado tutto,
la condizione umana sia ammirevole".

Jean Giono
da L'uomo che piantava gli alberi


Umilmente auguro a tutti...




giovedì 2 aprile 2009

Che bel pesciolino d'aprile!

Finalmente ho potuto gustare l'ultimo definitivo (e non poteva che chiudere il suo ciclo nella maniera migliore!)film di Myazaki!
"Ponyo sulla scogliera", una pesciolina rossa con sembianze umane, intrappolata in un piccolo barattolo di vetro sulla riva,viene trovata da Sosuke.Da questo incontro Ponyo deciderà di diventare umana come il meraviglioso bambino che l'ha salvata.La sua decisione porterà uno tsunami, ma questa volta la catastrofe, non ha più una valenza drammatica, ma è vissuta serenamente;con spirito propositivo e con la consapevolezza di avere a che fare con la meravigliosa e misteriosa ciclicità delle cose (come dice la mamma di ponyo "noi tutti veniamo dalla schiuma del mare").
Il film porta in scena figure umane di incantevole delicatezza: i bambini con la loro dolce innocenza e le figure femminili:forti, positive e materne.

Le forme morbide del disegno hanno racchiuso in se stesse tutto questo!
Ponyo, forza della natura,corre sulle onde.
Le onde che si mutano in pesci.
Le onde che sbattendo avanzano e si ritirano sugli scogli, pretendendo il loro diritto a riavere ciò che a loro apparteneva..Quando ora guarderò il mare riderò e penserò alle onde mutanti di Myazaki!

http://www.youtube.com/watch?v=vnro1RPu-TY



Hanno scritto due buone recensioni sul film(a parer mio),Eyes Wide Ciak e Il nido di Rodan.

martedì 31 marzo 2009

E' l'ora di partire !

E' giunto il momento di iniziare questa nuova avventura!Ma come cominciare?? La mia estrema riservatezza mi fa tentennare!!Qualcuno mi suggerisce che la cosa importante è partire...

Io sono Annalisa.E queste sono le mie mani.





Grande importanza hanno per me, perchè attraverso loro nascono le mie idee..
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...